Cuscini per cervicale: quali misure deve avere il guanciale perfetto? Info

1
2
3
4
5
Baldiflex, Coppia di Cuscini Saponetta Memory Foam, Aloe Vera, Altezza 11 cm
UTTU Cuscino Cervicale 70x40x12cm, Cuscino Memory con Altezza Regolabile, Guanciale Memory...
Power Of Nature Cuscino Cervicale Memory Foam, Cuscino, Guanciale Letto in Memory Foam Ergonomico...
EVERGREENWEB Coppia Cuscini Letto 40x70 Alti 12 cm Modello Saponetta Cervicale 100% Memory Foam,...
Baldiflex - Coppia di Cuscini in Memory Foam, Modello Saponetta, Fodera in Aloe Vera
Baldiflex, Coppia di Cuscini Saponetta Memory Foam, Aloe Vera, Altezza 11 cm
UTTU Cuscino Cervicale 70x40x12cm, Cuscino Memory con Altezza Regolabile, Guanciale Memory Antiacaro...
Power Of Nature Cuscino Cervicale Memory Foam, Cuscino, Guanciale Letto in Memory Foam Ergonomico...
EVERGREENWEB Coppia Cuscini Letto 40x70 Alti 12 cm Modello Saponetta Cervicale 100% Memory Foam,...
Baldiflex - Coppia di Cuscini in Memory Foam, Modello Saponetta, Fodera in Aloe Vera
9/10
9/10
8.6/10
8.6/10
8/10
Baldiflex
UTTU
Power Of Nature
EVERGREENWEB MATERASSI & BEDS
Baldiflex
Bestseller No. 31
Baldiflex, Coppia di Cuscini Saponetta Memory Foam, Aloe Vera, Altezza 11 cm
Baldiflex, Coppia di Cuscini Saponetta Memory Foam, Aloe Vera, Altezza 11 cm
Coppia di cuscini in schiuma a memoria BaldiflexModello saponetta: consigliato per ogni posizione del sonnoFodera/Rivestimento in Aloe Vera
9.0/10
Bestseller No. 32
UTTU Cuscino Cervicale 70x40x12cm, Cuscino Memory con Altezza Regolabile, Guanciale Memory Antiacaro...
UTTU Cuscino Cervicale 70x40x12cm, Cuscino Memory con Altezza Regolabile, Guanciale Memory...
【ALTEZZA REGOLABILE】 - Il cuscino in origine misura 12 cm, rimuovendo lo strato di memory foam...【SOLLIEVO DELLA PRESSIONE】 - Siamo andati contro l’idea che l’altezza del cuscino può...【NON INDURISCE MAI】 - abbiamo utilizzato la UTTU DYNAMIC FOAM perché non indurisce mai, neanche...
9.0/10
Bestseller No. 33
Power Of Nature Cuscino Cervicale Memory Foam, Cuscino, Guanciale Letto in Memory Foam Ergonomico...
Power Of Nature Cuscino Cervicale Memory Foam, Cuscino, Guanciale Letto in Memory Foam Ergonomico...
【Memory Foam Premium】 Supportare la testa e il collo per ridurre il dolore e la rigidità,...【Design ad Altezza Selezionabile】 Perfetta per tutti i tipi di traversine (lato / dietro /...【Traspirante e Facile da Pulire】 Vieni con cerniera rimovibile e lavabile, rende il lavaggio...
8.6/10
Bestseller No. 34
EVERGREENWEB Coppia Cuscini Letto 40x70 Alti 12 cm Modello Saponetta Cervicale 100% Memory Foam,...
EVERGREENWEB Coppia Cuscini Letto 40x70 Alti 12 cm Modello Saponetta Cervicale 100% Memory Foam,...
8.6/10
OffertaBestseller No. 35
Baldiflex - Coppia di Cuscini in Memory Foam, Modello Saponetta, Fodera in Aloe Vera
Baldiflex - Coppia di Cuscini in Memory Foam, Modello Saponetta, Fodera in Aloe Vera
8.0/10

Dormire bene durante la notte è un aspetto essenziale che determina le nostre giornate, nella loro complessità e carica di stress.

Non riuscire a dormire la notte per via di dolori alla cervicale sta diventando purtroppo sempre più frequente, spesso questo è dovuto a qualcosa di congenito o comunque sia da curare in qualche modo. Un rimedio iniziale sicuramente importantissimo è un cuscino adatto alla nostra cervicale, che ci evita quel fastidioso dolore e inoltre quel senso di disorientamento che ci fa anche girare la testa in molti casi.

 

Come scegliere il cuscino giusto per la cervicale?

Saper scegliere il giusto cuscino che ci consente un sonno ristoratore e profondo, in cui riprendere le giuste energie perse durante il corso di un’intensa giornata, è davvero importantissimo.

Non è solo una questione fisica, ma anche mentale. Dormire e riposarsi bene condiziona molto l’esito delle nostre giornate.

Cosa accade in particolare durante la notte?

Quando ci corichiamo nel nostro letto e incominciamo a dormire cosa accade in particolare non lo sa quasi nessuno. Durante il sonno praticamente tutto il peso del nostro corpo viene scaricato sui muscoli del collo e della schiena, quindi se abbiamo un cuscino cattivo potrebbe crearci problemi.

In particolare un cuscino usurato è un cuscino non più funzionale, così come accade magari per un materasso.

Quindi come facciamo a scegliere un cuscino corretto?

Studi recenti hanno dimostrato che sarebbe necessario un cuscino per ogni posizione e con dimensioni create su misure praticamente, ovvero completamente personalizzate.

Comunque sia non per tutti questa è una cosa possibile e quindi realizzabile, perciò indicherò qui di seguito intanto quali sono i fattori essenziali da prendere in considerazione per comprare un buon cuscino:

prendete prima di tutto in considerazioni le vostre abitudini di posizioni mentre dormite.

l’altezza del cuscino che deve essere calcolata in base a diversi fattori: distanza spalla/collo, affondamento della spalla dato dal tipo di accoglienza del materasso. Infatti ad esempio un materasso troppo sostenuto comprimerà i vasi sanguigni, con la potenzialità di creare in casi estremi anche delle piccole fratture.

Alcuni consigli sulle tipologie di cuscini

Partiamo con il cuscino ortocervicale, questi presentano per lo più una forma a doppia onda cervicale, e sono più adatti per coloro che spesso dormono seguendo una posizione supina. L’altezza verrà determinata dalla curva della lordosi cervicale, dalla struttura e anche dal peso del nostro collo e da cosa anche, e questo lo abbiamo già visto poco fa, il materasso supporta il nostro peso.

Per quanto riguarda il materasso personalmente mi sento di consigliare quelli in puro lattice, perché si adattano bene alla forma del nostro corpo.

I cuscini con forma invece a saponetta potremmo dire, ma con una zona cervicale un po’ più bassa della zona propria della nuca sono invece perfetti per dormire anche su un lato in tutta comodità. L’altezza anche in questo caso si calcola come abbiamo finora detto!

Cuscino adatto per chi dorme a pancia in giù

Partiamo con il dire che non esiste in assoluto un cuscino perfetto per chi dorme spesso a pancia in giù.

Però devo dire che in ogni caso non è corretta questa posizione per dormire, ed è questa posizione troppo frequente a causare molto spesso  mal di schiena lombare e anche il famoso dolore cervicale.

Tuttavia si potrebbe consigliare il classico cuscino a forma di saponetta da 10 oppure 12 cm, in quanto risulta quasi sempre quello più versatile, adatto un po’ a tutto per avere un corretto sonno.

Dolori alla cervicale e cuscino sbagliato, correlazione

Il collo è la zona del nostro corpo che meglio si presta a plasmare diciamo la sua struttura, in quanto è una delle parti più mobili del nostro corpo. Per questo motivo se si utilizza un cuscino sbagliato, la cervicale sarà il primo punto a risentirne.
Ovviamente ci sono persone più propense a soffrire di questo disturbo, ma bisogna dire che in ogni caso per prevenire questo ed altri problemi dobbiamo essere informati sui giusti cuscini da acquistare.

Cuscini troppo morbidi sono assolutamente sbagliati, l’essere troppo soffice non è una cosa buona, ricordatelo sempre!

Ma anche quelli troppo rigidi sono assolutamente sbagliati, perché fanno si che i muscoli cervicali della colonna vertebrale siano costretti ad una posizione innaturale.

Alcuni recenti ricerche affermano proprio che la causa spesso del problema della cervicale, derivi da un cuscino troppo vecchio e rigido o da uno estremamente soffice.

Caratteristiche specifiche del cuscino da cervicale: cosa è importante?

Partiamo dal materiale utilizzato, che è forse la prima cosa che attrae la nostra attenzione, dal materiale in molti casi dipende tutto da come si può facilmente intuire.
Premesso che per dormire bene e nel modo giusto è sempre consigliabile partire da un materasso corretto, con delle doghe anche sotto, parlerò degli elementi importanti da tenere in considerazione per quanto riguarda i cuscini.

Di solito il materiale è di pelle d’oca oppure lana internamente, parliamo nello specifico di una capacità particolare, ovvero tali cuscini sono termoregolabili. Quindi fanno sudare molto di meno il collo poiché permettono di regolare meglio la dispersione del calore.

Ma questi cuscini naturali non sono così buoni per via della loro ergonomia, non sostengono bene il collo però sicuramente non risultano mai troppo altri e rigidi.

Invece, per quanto riguarda i materiali più recenti, possiamo decidere di comprare un cuscino in memory foam e schiuma di lattice. Le forme di questi cuscini possono essere davvero diverse, così come anche le dimensioni.

In cosa è meglio il lattice e in cosa il memory foam?

La differenza principale tra questi due materiali sintetici risiede nella differente concezione di tenuta del collo, ovvero hanno una visione diversa di accoglienza pensata per far dormire bene.

Il cuscino in memory foam infatti si adatta alle nostre forme, della testa e del collo, permettendo di evitare qualsiasi posizione aggressiva che ci faccia del male. Dal punto di vista prettamente fisico decomprimere i vasi sanguigni migliorando così la circolazione senza dare la sensazione di spinta e di eccesso di sostegno. Tendenzialmente è il modello da prediligere per quelle persone con un collo non troppo grande e pesante.

Il lattice invece nasce per avere la peculiarità di una unica elasticità reattiva, anche se a primo impatto può essere pensato davvero molto compatto. In realtà è sufficientemente morbido, non troppo ne troppo poco. Ovviamente non parlo di tutte quelle riproduzioni sparse un po’ ovunque nel mercato, che ci traggono solo in inganno. Bisogna comprare se vogliamo un cuscino di questo materiale di qualità che non ci crei problemi, e ci faccia soprattutto dormire in pace e serenamente, un cuscino al 100% in lattice. Il costo ovviamente non sarà bassissimo, solitamente si può arrivare ad un prezzo di circa 100 euro al massimo. Poi non si possono definire delle fasce rigide di prezzo, in quanto dipende anche dal marchio, se proviene dall’estero o meno inoltre.

Conclusioni: cosa ricordare e come scegliere il cuscino per noi

Quando abbiamo questo problema della cervicale, ricordiamoci che potrebbe essere determinato probabilmente e quasi esclusivamente dal nostro cuscino, ma anche da elementi come materasso troppo vecchio e letto senza doghe. Quando dormiamo tutto il letto deve essere adattabile al nostro corpo, il quale non deve in nessun modo sentirsi stressato. Se così sarà purtroppo ci troveremo con tanti problemi, e magari penseremo che tutto questo sia dovuto ad altro, ma non è assolutamente così.

Quindi possiamo dire che esiste un cuscino per cervicale buono in assoluto? Direi di no, ma come abbiamo visto risulta molto importare determinare ad esempio la misura dell’altezza, che può essere determinante, e il materiale coinvolto.

Se poi il materiale non dovesse essere adatto a noi o non sappiamo bene come risolvere il nostro problema, valutare bene quali siano le nostre esigenze in base alle nostre abitudini, sicuramente scorrette, mentre dormiamo, allora sarà necessario andare da uno specialista.

Questo sicuramente saprà darci le giuste indicazioni per risolvere o comunque attenuare di molto il problema fastidioso e che può compromettere intere giornate.

Oltretutto per risolvere il problema o attenuarlo almeno in fase iniziale, oltre a comprare un corretto cuscino per la cervicale pensato per noi, possono aiutare molto esercizi di yoga. Questi in molti casi mirano alla distensione di nervi nel modo corretto e più naturale possibile, e non solo. Vedrete che queste due cose sommate tra di loro, in un processo graduale, in cui si prenderà consapevolezza anche di una corretta posizione durante la notte, miglioreranno tantissimo la vostra condizione, facendola quasi sparire nel tempo.


Studentessa universitaria di Filosofia, amante della scrittura, della lettura e di tutto ciò che attiene all’uomo nelle sue varie sfaccettature. Ha lavorato alla correzione di articoli a carattere culinario e scientifico, e all’editing di parte di un testo di natura filosofica.

Back to top
Cuscini per Cervicale